venerdì 30 marzo 2012

In forma per tutta la vita

Qui tra le montagne, in antichi paesi popolati ormai solo quasi da arzille vecchine, capita di incontrare personaggi dalle doti fisiche incredibilmente ben mantenute.
Un esempio che qui a Tarasp non può non saltare all'occhio è quello di Nesa.
Ampiamente sopra gli 80, parla correntemente per lo meno tre lingue e un paio di dialetti, fa lunghe passeggiate, gite sociali (la prossima due settimane in Sicilia!), va a sciare, ma solo quando il tempo è bello, e non disdegna qualche gita di scialpinismo, incluse alcune lunghe e non banali, rigorosamente in solitaria.
Pensavo che fosse imbattibile come rapporto età/stato di forma, e forse lo è, ma la vecchina tedesca che potete vedere nei video qui in fondo sicuramente è una rivale agguerrita.

Mi domando se ci sarà mai qualcuno della nostra generazione che possa arrivare a 85 anni in questo stato, intossicati come siamo dalla vita sedentaria e da cibi di dubbie qualità (e quantità).




2 commenti:

leonardo ha detto...

Ci penso spesso a questo aspetto...
Negli US adesso va molto di modo il CrossFit e confesso che anche io un po' ne sono stato contaggiato (almeno nella sua versione iziale "creata" da Mark Twight).

Ebbene alla fine c'e' gente che paga per spostare sacchi di sabbia in palestra e usare una mazzetta da muratore contro un pneumatico di camion. Un fine settimana con un istruttore famoso puo' costare qualche migliaio di dollari...
insomma cornuti e mazziati! non solo le condizioni di lavoro costringono a stare fermi ma poi hanno trovato il modo di farsi pagare per riprodurre cio' che in passato veniva fatto sul posto di lavoro... mah...

Beppe ha detto...

È il progresso baby! :)