lunedì 7 aprile 2008

Questa volta...

... mi stava proprio venendo voglia di rimanere qua a godermi la primavera invece che venire a votare. Per fortuna o purtroppo ho gia' prenotato treni e aerei.

Ma come si fa a non vergognarsi quando un probabile prossimo ministro del tuo Paese se ne esce con

«Queste elezioni potrebbero finire con la necessità di imbracciare i
fucili e andare a prendere queste carogne, la canaglia centralista
romana. Bisogna andare a prendere quella canaglia che sta facendo apposta ad impedire il voto».

E' una vergogna quella scheda elettorale in cui non ci si capisce niente (ma chi le ha disegnate?), e' una vergogna che esista sulla scena politica un personaggio come Umberto Bossi, e' una vergogna ancora piu' grande che il leader della sua coalizione lo difenda a spada tratta ribadendo per l'ennesima volta che si tratta di "fucilate a parole" o qualcosa del genere.

Per fortuna ancora mi riesce di farmi venire da ridere pensandoci, ma ci sarebbe da disperarsi.

L'altra parte si dice in rimonta, non saranno tanto migliori ma almeno queste figurette non ce le fanno fare, speriamo che il voto sia utile a farci vergognare un po' di meno...

1 commento:

fadiesis ha detto...

beppe lo sai che nell'ultimo consiglio dei ministri non hanno reso esecutiva la sentenza della corte europea su rete 4? e che ciò costerà all'italia 300.000€ al giorno dal 1 gennaio 2006? L'altra parte, quella con i ministri che minacciano rivoluzioni armate e nani con gli alzatacchi che possiedono mezzo paese o anche più, esiste grazie alla complicità dei loro avversari politici.
Io sono in italia, ma non credo che voterò.
salutoni e buone sciate!