mercoledì 1 ottobre 2008

Liquidita'

Ieri sera, prima di andare a dormire, lascio il mio pensierino su Barcelona e stamane aprendo distrattamente il blog della Fra, mi ritrovo un link alla colonna sonora di Vicky Cristina Barcelona (in Italia "Mezzanotte a Barcellona", mi pare) il nuovo film di Woody Allen sulla citta' liquida (che pero' ancora devo andare a vedere!). La cantante si chiama Giulia Tellarini, italiana trapiantata a Barcelona, e il gruppo Giulia y Los Tellarini. Sono anche riuscito a recuperare il testo:

Porque tanto perderse tanto buscarsa sin encontrarse
me encierran los muros de todas partes

Barcelona te estás equivocando no puedes seguir ignorando
que el mundo sea otra cosa y volar como mariposa.

Barcelona hace un calor que me deja
fría por dentro con este vicio de vivir mintiendo
que bonito seria tu mar si supiera yo nadar.

Barcelona Y mientras está llena de cara de gente extranjera,
conocida, desconocida … y vuelta a ser transparente.

No insisto más Barcelona
si no es cosa de tus ritos (o gritos?) tu laberinto extrovertido.

No he encontrado la razon porque me duele el corazon
porque es tan fuerte que sólo podré vivirte en la distancia
y escribirte una cancion.

Te quiero Barcelona

Barcelona es poderosa

(da http://vickycristinabarcelona.wordpress.com/2008/05/14/giulia-y-los-tellarini/)

E infine il video, con una bella carrellata di immagini della citta'...

9 commenti:

francesca ha detto...

Ehy beppe, ti è piaciuta proprio la storia della città liquida, mi ricordo ancora quando te l'ho raccontata la prima volta, quel pomeriggio in Placa Rovira, tu mi guardavi scettico...ora sembra che la mia teoria ti abbia convinto alla grande..;)

Beppe ha detto...

Chissa', forse mi ha convinto il susseguirsi di storie assurde di personaggi assurdi qui a Barcellona, forse soprattutto e' cambiato il mio modo di vedere le stesse storie e gli stessi personaggi...

dpgfb ha detto...

che bello vedere quei colori sul blog di un "cugino"! gran tramonto direi! salutoni, David

Beppe ha detto...

David, ma che stai a di'? Bisogna essere proprio appassionati di ciclismo per vederci quello che ci vedi tu, eh? :)

E poi, io non ho "cugini"! :)

dpgfb ha detto...

i colori sono quelli...anche la natura li asseconda!

PS infatti cugini era fra virgolette :-)

Beppe ha detto...

Vabbe', te lo concedo, sara' che da queste parti si ricordano cosi' bene una certa finale che gli piace fare dei video con quei colori.

Comunque, ribadisco, io, e quelli come me, non abbiamo "cugini".

Beppe ha detto...

OK OK, ora pero' in quanto gestore del blog, dichiaro conclusa la diatriba e riconosco il pareggio, va bene?
Se no qua non la finiamo piu' e poi qua mi sgridano che c'e' troppo calcio sul blog...

dpgfb ha detto...

pareggio...vabbè, giusto perché è un blog serio e fatto bene che non merita di essere inquinato da polemiche pedatorie (e pedanti!)!

Beppe ha detto...

Grazie per aver sotterratto con me l'ascia di guerra, e grazie per il complimento! :)